Brexit, qual è il piano di Johnson e cosa potrebbe accadere -2-

Bea

Roma, 28 ago. (askanews) - La ragione ufficiale del colpo di mano, fornita dal premier, è che vuole proporre un pacchetto legislativo "coraggioso e ambizioso" nel discorso programmatico che verrà letto da Elisabetta. Non può farlo finchè la sessione in corso del parlamento non viene sconvocata e se ne apre una nuova. Johnson sostiene che il Queen's Speech è già in forte ritardo e non ha torto. L'ultimo si è tenuto nel 2017, dopo l'ultimo voto politico che rappresentò un sconfitta per Theresa May, e la sessione in corso (340 giorni) è una delle più lunghe degli ultimi 400 anni.

Ma il reale obiettivo di Johnson (e qui tutti gli osservatori concordano) è usare la scusa del discorso programmatico per tener chiuso il Parlamento per un tempo più lungo del solito tra le due sessioni in modo da stroncare qualunque manovra dei deputati per bloccare una Brexit senza accordo il prossimo 31 ottobre. (Segue)