Brexit, Sassoli: c'è poco tempo ma contenti se ci ripensassero

Ska

Roma, 9 ott. (askanews) - "Quando eravamo piccoli vedevamo sempre Londra immersa nella nebbia. E la nebbia crea disorientamento. Direi che in questo momento al di là della Manica la nebbia è molto fitta". Così il presidente del Parlamento europeo David Sassoli in una intervista a Famiglia Cristiana. C'è ancora spazio perché i britannici ci ripensino? "C'è poco tempo. Se i britannici ci ripensassero però saremmo contenti, perché la Brexit per noi è una ferita. Pensare che Londra sia lontana da Parigi, da Madrid, da Berlino, da Roma per noi è sempre stato considerato doloroso. Naturalmente rispettiamo la scelta dei cittadini e delle istituzioni del Regno Unito. Ma ognuno deve assumersi le proprie responsabilità".