Brexit, senza accordo con Ue Johnson chiederà un rinvio

Orm

Roma, 4 ott. (askanews) - Boris Johnson chiederà un rinvio della Brexit se non sarà raggiunto un accordo con l'Ue entro il 19 ottobre. La clamorosa possibile svolta del premier britannico - riporta SKynews - arriva dai documenti presentati alla Court of Sessions di Edimburgo, la più alta corte civile del paese, tribunale scozzese che oggi esamina un ricorso presentato da un uomo d'affari, da una deputata dello Scottish National Party e da un'organizzazione per chiedere di imporre a Johnson un rinvio della Brexit.

Il 17 e il 18 ottobre si riunisce il Consiglio europeo e da lì potrebbe scaturire un nuovo compromesso con Londra sul divorzio da Londra, oppure una Brexit 'no deal'.