Brexit, senza accordo con Ue Johnson chiederà un rinvio -2-

Mgi/Orm

Roma, 4 ott. (askanews) - Il cosiddetto Benn Act prevede che in mancanza di un accordo in Parlamento entro il 19 ottobre il governo richieda una proroga dell'uscita dall'Ue, la cui scadenza è fissata al 31 ottobre.

Come ricorda la Bbc, Johnson aveva in precedenza ribadito di voler rispettare la legge e di uscire comunque il 31 ottobre, senza tuttavia specificare in quale modo avrebbe raggiunto questi due obbiettivi a prima vista inconciliabili.

Nei documenti legali presentati alla corte scozzese, ripresi dai media britannici, il governo britannico si impegna a scrivere una lettera all'Ue per chiedere un'estensione dell'articolo 50 come richiesto dal Benn Act. Una promessa che stride con le pubbliche dichiarazioni del premier, di volere procedere in ogni caso con la Brexit entro la fine di ottobre. (Segue)