Brexit senza accordo più dura per Johnson dopo voto ribelli Tory -2-

Dmo

Roma, 19 lug. (askanews) - "Se perseguiranno in maniera genuina un accordo, avranno il mio completo sostegno, altrimenti li combatterò a ogni passo", ha detto Hammond.

Anche Jeremy Hunt, ex ministro degli Esteri e rivale di Johnson per la guida dei Tory, era assente alla votazione. L'esito della votazione, con 315 favorevoli e 274 contrari pone al possibile governo Johnson degli ostacoli pratici sulla via di una hard Brexit.

Anche se l'ex ministro degli Esteri non ha mai detto di voler sospendere il ruolo del Parlamento, non lo ha mai escluso del tutto. Il voto di ieri impone ai ministri di riferire regolarmente ai Comuni fino e anche oltre la scadenza del 31 ottobre, data della Brexit.