Brexit, Timmermans: se Uk vorrà rientrare in Ue sempre benvenuto

Cos

Roma, 26 dic. (askanews) - A causa di Brexit la Gran Bretagna e tutta l'Europa hanno subito e subiranno "danni inutili". E se il Regno Unito, dopo Brexit, vorrà rientrare nell'Unione europea "sarà sempre il benvenuto". Così il vicepresidente della commissione Ue, Frans Timmermans, in una "lettera d'amore" pubblicata dal Guardian.

Scrivendo sul 'The Guardian', Timmermans, ex ministro olandese degli Esteri, che è stato al fianco di Jean-Claude Juncker, afferma di aver iniziato ad amare il Regno Unito e il carattere del suo popolo durante un periodo trascorso alla scuola britannica a Roma, la scuola inglese di Saint George.

"Conosco i vostri punti di forza e le vostre debolezze - prosegue Timmermans ricordando i dubbi che la Gran Bretagna ha sempre avuto riguardo al progetto europeo - So che vi credete unici e diversi. E ovviamente lo siete per molti versi, ma forse meno di quanto pensiate". "Mai - continua Timmermans - smetterete di riferirvi all'Europa come 'il continente'. Vi aiuta a creare una distanza di cui pensate di avere bisogno. Ma questo impedisce di comprendere che noi tutti abbiamo necessità di un po' di distanza gli uni dagli altri. Tutte le nazioni europee sono uniche. Le nostre differenze sono una fonte di ammirazione, sorpresa, disagio, incomprensione, ridicolo, caricatura e, sì, anche amore". E se il Regno Unito, dopo Brexit, vorrà rientrare nell'Unione europea "sarà sempre la benvenuto".