Brexit, Tusk: via libera dei 27 Ue a rinvio al 31 gennaio 2020

Sim

Roma, 28 ott. (askanews) - I 27 Stati membri dell'Ue hanno accolto la richiesta del Regno Unito di rinviare al 31 gennaio 2020 la Brexit: è quanto ha annunciato il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, precisando che è stata accolta la cosiddetta "flextension", a indicare che Londra potrebbe anche lasciare l'Ue prima di tale data in caso di approvazione dell'accordo negoziato da Londra con Bruxelles da parte del parlamento britannico.

Il via libera dei 27 arriva nel giorno in cui Westminster si accinge a votare la richiesta del premier Boris Johnson di tenere elzioni anticipare il 12 dicembre.