Brexit, Ue: da Johnson nessuna alternativa realistica a backstop -2-

Mgi

Roma, 20 ago. (askanews) - Johnson ha chiesto delle "soluzioni flessibili e creative" e degli "accomodamenti alternativi" basati sulla tecnologia per evitare la necessità di una frontiera, e di sostituire il backstop con un impegno ad implementare queste soluzioni entro la fine del periodo di transizione (al momento, nel maggio del 2020); qualora non fosse possibile, Londra sarebbe pronta a "guardare in modo costruttivo e flessibile a quali impegni potrebbero essere di utilità".

Proposte che stando alla Commissione "non contengono alcuna soluzione operativa legale per prevenire il ritorno di una frontiera fisica in Irlanda", come ha ribadito il portavoce: "La nostra posizione sul backstop è ben nota, è il solo strumento fin qui trovato per onorare gli impegni" previsti dagli accordi del Venerdì Santo. (Segue)