Brexit, Ue guarda a nuovo capitolo in relazioni con Gb dopo firma accordo

·1 minuto per la lettura
La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel mostrano l'accordo commerciale per la Brexit appena firmato

BRUXELLES (Reuters) - Invitando entrambe le parti ad accogliere un nuovo capitolo nelle loro relazioni, i responsabili della Ue hanno siglato l'accordo commerciale sulla Brexit concordato con la Gran Bretagna la settimana scorsa e hanno inviato il testo a Londra per la firma del primo ministro Boris Johnson.

Con le bandiere dell'Unione europea sullo sfondo, i funzionari europei hanno firmato i trattati conclusi il 24 dicembre per preservare l'accesso britannico senza dazi e senza quote ai 450 milioni di consumatori del blocco.

"È della massima importanza che l'Unione europea e il Regno Unito guardino avanti, in vista di un nuovo capitolo nelle loro relazioni", ha affermato il blocco in un comunicato, invitando ad un'azione comune sui cambiamenti climatici e gli affari internazionali.

La Gran Bretagna ha formalmente lasciato la Ue quasi un anno fa e il nuovo accordo di partnership regolerà dall'1 gennaio ogni aspetto dei rapporti tra le due parti, dal commercio ai trasporti, ai servizi energetici e alla pesca.

Dopo che entrambe le parti avranno firmato, l'accordo sarà in vigore fino alla fine di febbraio, in attesa dell'approvazione finale da parte del Parlamento europeo che lo renderebbe permanente.

In giornata, i parlamentari europei discuteranno il trattato, che rappresenta il risultato di mesi di negoziati che spesso sono stati vicini al collasso. Anche il parlamento britannico discuterà l'accordo e dovrebbe dare la sua approvazione.

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))