Brexit, volantino in un condominio: “Parlate inglese o tornate a casa”

Brexit volantino inglese

A pochi giorni dalla Brexit, che ha sancito la definitiva uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, in un condominio popolare di Norwich è comparso un volantino in cui si invita in malo modo a parlare soltanto la lingua inglese, altrimenti “potete tornarvene a casa“.

Brexit: volantino intima di parlare inglese

A tutti i piani dell’edificio “Winchester Tower” sono stati appesi dei fogli A4 con il medesimo messaggio, una lettera aperta dal titolo “Happy Brexit day“, ovvero “Felice giorno della Brexit“. Questa inizia affermando che, dato che “finalmente ci siamo ripresi la nostra grande nazione“, gli inquilini della struttura dovranno rispettare una regola ferrea.

Dovranno cioè comunicare soltanto in lingua inglese, perché “non tollereremo persone che parlano altre lingue“. Se invece i residenti vorranno esprimersi nella loro lingua madre, sono pregati di tornare al loro paese natale e ridare il proprio appartamento al Comune in modo che possa essere dato a cittadini britannici. Ovvero ciò che era normalità “prima che infettaste la nostra grande isola“. Stando ai media locali il condominio è abitato da diverse famiglie dell’Est Europa.

La Polizia del luogo è intervenuta rimuovendo il volantino, che ha definito un “crimine ignoto“. Si è quindi messa sulla caccia dell’autore del gesto, che è ancora sconosciuto. Anche le autorità della cittadina sono rimaste sconvolte, tanto che hanno dichiarato come Norwich sia sempre stata accogliente e generosa, per cui “non permetteremo simili messaggi di intolleranza“. Moltissime le reazioni di indignazione anche sui social network con conseguenti parole negative nei confronti della Brexit.

Volantino Brexit

Il testo del volantino: la traduzione

Nel momento in cui ci riprendiamo il nostro Paese, pensiamo che ci sia una regola che deve essere resa nota a tutti i residenti della Winchester Tower. Non tolleriamo che le persone parlino altre lingue negli appartamenti. Il Paese appartiene nuovamente a noi e la lingua che si parla qui è quella britannica. Se volete palare la lingua del Paese da cui provenite vi suggeriamo di tornarci e di lasciare l’appartamento per permettere ai cittadini britannici di vivere qui e di tornare a quella che era la normalità prima che voi infettaste questa grande isola. È una scelta semplice: seguite le regole della maggioranza o andatevene“.