Briatore: "Si organizzano feste in piazza senza mascherine, mentre le discoteche restano chiuse"

·1 minuto per la lettura
Piazza del Popolo e Flavio Briatore (Photo: Getty Images e Instagram)
Piazza del Popolo e Flavio Briatore (Photo: Getty Images e Instagram)

“Mentre l’intero settore delle discoteche aspetta risposte dal governo che tardano ad arrivare, si organizzano feste in piazza senza alcun rispetto delle normative previste”. Sono le parole di Flavio Briatore non ci sta e critica il governo che non fornisce precise indicazioni sulla riapertura delle discoteche, ma permette assembramenti sulle piazze e in luoghi all’aperto. L’imprenditore si riferisce ad esempio ai raduni di migliaia di tifosi della Nazionale di calcio italiana in Piazza del Popolo a Roma. Nel video pubblicato su Instagram infatti, sotto le note de L’amour Toujours di Gigi D’Agostino, scorrono le immagini dei tifosi Azzurri radunati davanti al maxi-schermo allestito per Euro 2020. I tifosi celebrano la vittoria della Nazionale e il passaggio in semifinale degli Azzurri.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il governo lo scorso 30 giugno, ha rinviato nuovamente ogni decisione sull’eventuale apertura delle discoteche. Il tema è stato sollevato a latere della riunione del Consiglio dei ministri, ma ancora nessuna decisione definitiva è stata presa. Tra le ipotesi, vi sarebbe anche quella dello stanziamento di adeguati ristori al settore. “Perché punire ancora i giovani? Locali per ragazzi e discoteche sono già aperti da tempo in Spagna, Germania, Svizzera, Austria e Grecia, dal 9 luglio anche in Francia. In Italia ancora nulla, neanche una data, nonostante le richieste della Lega, di 3.000 imprenditori e 100.000 lavoratori” ha commentato il leader della Lega Salvini.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli