Britney Spears ha la demenza? Arriva una clamorosa indiscrezione

·2 minuto per la lettura
Britney Spears padre
Britney Spears padre

Non si placano le polemiche intorno a Britney Spears. La popstar americana, infatti, si trova, da diversi anni, al centro di delicate questioni burocratiche e giuridiche che, ovviamente, hanno anche interessato i suoi fan e tenuto banco sui tabloid e i media di tutto il mondo. Da più di 13 anni, la popstar è sotto tutela, a causa dei problemi di salute, che l’avevano mandata in ospedale e in rehab nel 2008. Le notizie sul suo stato di salute sono sempre numerose e, quasi ogni giorno, spuntano nuove informazioni. Stando alle ultime notizie, Britney Spears sarebbe affetta da demenza. A far trapelare la notizia sullo stato di salute della cantante di Baby one more time, sono stati i media inglesi. Secondo The Sun, tra i documenti depositati in tribunale dal padre della cantante, Jamie Spears, ce ne sarebbe uno in cui avrebbe spuntato spuntato la casella “demenza” nel documento. L’uomo, dal lontano 2008, ha la tutela della figlia, in quanto, secondo lui affetta da una serie di problemi che le rendono impossibile l’autonomia. Proprio contro questa tutela si stanno battendo, da ormai diverso tempo, tantissimi fan della cantante, che hanno dato vita anche al movimento FreeBritnay, sostenuti dalla mamma e da diverse celebrità americane.

Britney Spears è affetta da demenza?

A spiegare in maniera dettagliata l’indiscrezione del tabloid The Sun, ci ha pensato il giornalista Mobeen Azhar. L’uomo è anche il regista di un documentario intitolato “The Battle For Britney: Fans, Cash and a Conservatorship”, che andrà in onda mercoledì 5 maggio su BBC Two, dedicato proprio alla storia della pop star americana. Stando al documentario, esisterebbero delle prove certe che farebbero intendere che la causa della custodia legale di Britney al padre, da oltre 13 anni, sia dovuta proprio a problemi di demenza.

Azhar al Daily Mail: “Britney potrebbe avere la demenza”

Ecco cosa ha dichiarato il giornalista Mobeen Azhar al Daily Mail: “Le opzioni sono due: Britney potrebbe avere la demenza e se è così il mondo non lo sa. L’altra opzione è in realtà più sinistra. Questa è l’idea che lei non soffra di demenza, ma il team di tutela ha suggerito che ce l’ha perché vogliono giustificare la stessa tutela”.

I fan difendono Britney

Immediata è stata la reazione delle fan della cantante. Ovviamente, si sono scagliate contro le parole del giornalista. Sono solo dicerie e speculazioni inventate nel 2008 approvate all’epoca dal giudice per farla finire sotto tutela”. Perché se davvero Brit soffrisse di demenza, spiegano, “Come avrebbe fatto nel frattempo a cantare in tour, pubblicare album e realizzare spot tv?”. Insomma, una storia che sembra non avere mai una fine.