Brivido sorteggio per la Juventus: pregi e difetti delle possibili avversarie

Eliminato il Barcellona ed evitato un nuovo confronto con il Bayern Monaco, eliminato dal Real Madrid con la partecipazione dell'arbitro Kassai, per la Juventus restano tre ostacoli sulla strada che porta verso Cardiff.

Oltre al già citato Real Madrid, infatti, nell'urna di Nyon che decreterà l'avversaria dei bianconeri in semifinale ci saranno anche la rivelazione Monaco e l'Atletico Madrid di Simeone.

Detto che l'accoppiamento da evitare sembra, almeno sulla carta, quello con i Campioni d'Europa in carica anche gli altri possibili accoppiamenti sono da brividi per la Juventus. Ma andiamo ad analizzare la situazione più nel dettagli.

 REAL MADRID ★★★★★

Real Madrid

PRO

I Blancos, pur devastanti dalla metà campo in su, se aggrediti soffrono e non possono certo contare su una difesa imperforabile basti pensare ai goal subiti sia dal Napoli agli ottavi che soprattutto dal Bayern Monaco nei quarti. Bonucci e Chiellini inoltre hanno già dimostrato di sapere come fermare Cristiano Ronaldo e Mandzukic con i suoi ripiegamenti potrebbe mettere in difficoltà proprio CR7.

CONTRO

Quella di Zidane è sicuramente la squadra più esperta del lotto, oltre che Campione d'Europa in carica. E' in grado di risolvere le partite con un colpo dei tanti suoi campioni: dalla testa di Sergio Ramos al sinistro di Bale, per non parlare di Benzema e Cristiano Ronaldo. Inoltre il Real sembra aver trovato una sua quadratura pure a centrocampo dove Casemiro garantisce il giusto equilibrio con Kroos e Modric a impostare l'azione offensiva.

 ATLETICO MADRID ★★★★

Atletico Madrid

PRO 

I Colchoneros arrivano in semifinale dopo aver eliminato Bayer Leverkusen e Leicester, due squadre non proprio imbattibili, eppure non hanno fin qui mai impressionato per qualità di gioco soffrendo anzi più del dovuto nel ritorno in Inghilterra. La sensazione è che la squadra di Simeone sia insomma meno competitiva degli ultimi anni e dispone sicuramente di meno soluzioni offensive rispetto a Real o Monaco.

CONTRO

L'Atletico Madrid è però forse la squadra più simile per caratteristiche proprio alla Juventus, capace com'è di adattarsi all'avversario che si trova di fronte e di impedirgli di giocare il proprio calcio. Alla terza semifinale negli ultimi quattro anni, i colchoneros hanno la stessa fame di Champions dei bianconeri e potrebbero puntare a trascinare la sfida fino ai supplementari grazie alla indubbia resistenza fisica dei loro giocatori. La difesa, Juventus a parte, è sicuramente la più ermetica delle ultime quattro rimaste in corsa.

 MONACO ★★★

Monaco

PRO

La squadra di Jardim è la meno esperta del lotto, gioca un calcio iper-offensivo e dunque spesso rischia di scoprirsi troppo lasciando spazio al contropiede avversario. Difetto che potrebbe rivelarsi letale contro la Juventus di Cuadrado e Dybala. Già contro il City d'altronde, nonostante la supremazia in termini di gioco, i francesi hanno rischiato di complicarsi il discorso qualificazione e anche col Borussia la porta non è rimasta inviolata. Anzi.

CONTRO

La maggiore difficoltà nell'incontrare il Monaco, oltre all'indiscutibile qualità di giocatorì come Mbappè, Falcao o Lemar, è sicuramente rappresentata dall'entusiasmo con cui i monegaschi arrivano all'appuntamento con la storia. I ritmi spesso forsennati tenuti dalla squadra di Jardim inoltre sembrano in grado di mettere in crisi quasiasi avversario.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità