Brumotti aggredito: l'inviato di Striscia la Notizia ancora una volta pestato

Brumotti aggredito a Padova, volano schiaffi e sputi

Vittorio Brumotti è stato aggredito di nuovo, mentre girava un servizio per Striscia la Notizia armato di megafono nei pressi della stazione centrale di Padova, conclamata zona di spaccio di cocaina.

L’inviato del tg satirico ha messo prima in fuga gli spacciatori, poi si è ritrovato accerchiato insieme ai membri della troupe da una ventina di uomini che li hanno minacciati di andarsene: sono volati schiaffi, sputi, spintoni e lanci di bottiglie prima che arrivassero le forze dell’ordine a ristabilire il quieto vivere.

Si mostra per la prima volta dopo l'aggressione: quel volto sfregiato e le immagini shock fanno discutere

Vittorio Brumotti è tornato alla stazione, che pochi giorni fa è stato teatro di un feroce accoltellamento in pieno pomeriggio, anche la mattina seguente per allontanare i criminali e ha invocato un tempestivo intervento delle istituzioni affinché vengano arrestati i pusher filmati.

https://www.facebook.com/Striscia/posts/2062614810627137

Anche a Bologna, nel parco della Montagnola – ritrovo di drogati e spacciatori – Vittorio Brumotti ha subito un’aggressione simile alcuni giorni fa insieme alla sua troupe: le autorità competenti hanno già avviato le indagini per identificare gli assalitori, mentre la missione di ‘Abbombazza’ non si ferma.

Lo spericolato stuntman, che sta raccogliendo sempre più vasti consensi per il coraggio dimostrato nell'affrontare situazioni di pericolo come a Padova, continua a dare la caccia ai pusher e la prossima volta, come anticipato sul suo profilo Instagram, utilizzerà anche i droni per riprendere tutto dall’alto.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità