Brunetta: da manovra zero impatto su crescita, perché indebitarsi?

Rea

Roma, 1 ott. (askanews) - "I target di crescita del Pil per i prossimi anni sono irrisori. Siamo vicini al potenziale dell'economia italiana, quello che si avrebbe anche in assenza di intervento pubblico. Quindi, non c'è motivo di indebitarsi per avere un aumento di crescita vicino allo zero. Tanto varrebbe non fare nulla". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

"Sparisce l'obiettivo del pareggio di bilancio strutturale per il prossimo triennio, quello che era sempre stato scritto dai precedenti governi a guida Pd. La Commissione Europea accetterà questa cosa? Scompaiono del tutto i proventi da privatizzazioni. È una dimenticanza o una volontà del Governo?", si chiede ancora Brunetta.