Brunetta: economia in stagnazione, cosa vuol fare governo?

Pol-Afe

Roma, 4 gen. (askanews) - "Si aggiunge il fattore dell'aumento del prezzo del petrolio dovuto alla crisi mediorientale, che rischia di avere impatti sull'inflazione, e di riflesso sui consumi degli italiani. Un'inflazione non positiva, come quella causata da un aumento della domanda interna, ma negativa, in quanto dovuta a fattori esterni, su una componente, come quella energetica, che pesa enormemente sui bilanci delle famiglie e delle imprese. A parità di altre condizioni, questo dovrebbe provocare un ulteriore restringimento dei consumi degli italiani, oltre al rischio che la Bce cominci seriamente a pensare di aumentare i tassi d'interesse per contrastare un aumento dei prezzi che sembra essersi risvegliato nell'Eurozona. Per questi motivi ci chiediamo cosa il Governo abbia intenzione di fare per tirare fuori il Paese dalla situazione di stagnazione nella quale si trova". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.