Brunetta: gli investitori hanno bocciato la manovra

Pol/Vlm

Roma, 16 nov. (askanews) - "Nonostante la riduzione registrata ieri, lo spread continua a rimanere a livelli elevati, ai massimi dallo scorso Agosto, per effetto dell'aumento dei rendimenti sui BTP registrato negli ultimi giorni, dovuto al fatto che gli investitori internazionali hanno bocciato la manovra del Governo giallorosso, ritenuta controproducente per la crescita e nociva per la sostenibilità dei conti pubblici italiani e cominciano a scontare una vittoria di Lega e Fratelli d'Italia alle prossime elezioni dell'Emilia Romagna, prevista per il mese di gennaio". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

"In sintesi, i trader sembrano non fidarsi né dell'attuale Esecutivo, che tante promesse aveva fatto sulla tenuta responsabile dei conti pubblici, salvo poi fare retromarcia e presentare una Legge di Bilancio tassa e spendi, del tutto simile a quella presentata dal Governo gialloverde lo scorso anno", conclude.