Brunetta: "Salvini inclusivo musica per le mie orecchie"

webinfo@adnkronos.com

"Quella di Salvini, oggi, è musica per le mie orecchie: dice di volere una coalizione ampia, inclusiva, con le componenti liberale, laica, socialista. E questo significa che è definitivamente tramontata la Lega sovranista estremista, anti-Euro, quella dei Borghi e Bagnai, quella contro la von der Leyen, quella dell'uomo solo al comando, dei pieni poteri". Lo dice all'Adnkronos Renato Brunetta, responsabile economico di Forza Italia.  

"Un progetto, quello di una coalizione ampia e inclusiva, che -sottolinea - è sempre stato il mio, il nostro di Forza Italia e di Berlusconi sin dal '94: perché è chiaro che un centrodestra che veda un uomo solo al comando, in Italia, non vincerebbe mai, al massimo avrebbe lo stesso destino della Le Pen in Francia. Il centrodestra vince come rassemblement di forze diverse (e mi fa piacere che anche Giorgia Meloni sia di questo avviso), mentre il listone unico non è roba per gli italiani, non vincerebbe mai". 

A proposito della mano tesa del leader di Italia Viva ai parlamentati azzurri, Brunetta è lapidario: "L'appello di Renzi a Forza Italia? Lascia il tempo che trova".