Bruno Vespa: "Il 4 dicembre festeggiamo il Marco Travaglio Day"

webinfo@adnkronos.com

"Il 4 dicembre di ogni anno noi celebriamo il Travaglio Day". Bruno Vespa corregge Marco Travaglio. Ieri il direttore responsabile del Fatto Quotidiano, intervenendo a Un giorno da Pecora, ha risposto così alla domanda sull'assenza di inviti da parte di Bruno Vespa per Porta a Porta. Mai ricevuto inviti? "Mai, ho questo primato. Creo abbia fatto 80.000 puntate di porta a porta, io non ci sono mai stato. Mi leva dall'imbarazzo di dirgli di no... Non so nemmeno se non ci andrei da Vespa, non ho mai messo piede in quello studio", le parole di Travaglio. 

Oggi Vespa è intervenuto nella trasmissione per correggere l'inesattezza. Travaglio "non ha mai messo piede in quello studio ma ha partecipato in collegamento, domenica 4 dicembre 2016. Forse non ha resistito alla tentazione di festeggiare la sconfitta di Matteo Renzi al referendum ma c'è stato. E per noi da allora il 4 dicembre da allora è una data indimenticabile che noi celebriamo ogni anno". 

"Il 4 dicembre di ogni anno noi celebriamo il Travaglio Day, ci riuniamo in raccoglimento e facciamo come gli apostoli, quando il Signore li lasciò e ricomparve sotto mentite spoglie... Nella celebrazione si riascolta anche quello che disse Marco Travaglio. Ma siccome non è il 4 dicembre, non ve lo faccio riascoltare", prosegue. Inviterebbe Travaglio? "Lui abita a Casa Gruber, è difficile che cambi casa...".