Il virologo Crisanti: "In Lombardia contagio alimentato dalla trasmissione interfamiliare"

Crisanti (Photo: RaiTre)

“In Lombardia si dovrebbe capire cosa alimenta il contagio. Penso che il contagio sia alimentato dalla trasmissione interfamiliare”. Lo ha detto Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia a Padova, intervenendo a Mezz’ora in più su RaiTre. “Noi stimiamo da 400 a 600 mila infettati. La maggior parte sta a casa con i familiari. E noi abbiamo visto che un familiare di un positivo ha una probabilità di infettarsi 280 volte superiore rispetto a chi non vive con persone infette”.

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.