Brusaferro invita al rispetto delle regole, per godersi le festività

·2 minuto per la lettura
Natale e Rt: Brusaferro spiega il connubio
Natale e Rt: Brusaferro spiega il connubio

Silvio Brusaferro ritiene il Natale strettamente collegato all’Rt nazionale: “Cosa succederà dipenderà molto da come ci comportiamo, se rispettiamo le regole, ha dichiarato il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. L’intervento in occasione della conferenza stampa di aggiornamento sull’emergenza sanitaria Covid.

Natale ed Rt secondo Brusaferro

“L’aver adottato delle misure stringenti nelle zone del Paese dove l’Rt è più elevato ha la finalità di raffreddare l’indicatore e che rapidamente l’Rt vada sotto 1″, ha detto Brusaferro, che comunque vuole dire una crescita dei casi più lenta, ma sempre inesorabile. L’obiettivo è portare Rt dove è sopra 1 sotto a questo livello”. Bisogna evitare, in sintesi, che l’epidemia Covid corra senza controllo per potersi magari godere il Natale e ciò che verrà.

Sulla scuola c’è un monitoraggio sviluppato dal ministero dell’Istruzione per individuare i focolai”, ha poi specificato Brusaferro, “In realtà si è valutato come la diffusione nelle scuole sia sovrapponibile a quella delle altre fasce del Paese. Quindi parliamo di un settore fortemente monitorato”.

La polemica degli indicatori

In merito invece alla polemica sui 21 indicatori di rischio contagio, sui quali si basa la scelta delle zone per ogni singola Regione, il direttore dell’Iss ha spiegato che si tratta di un sistema articolato e complesso. “La stima di rischio mette insieme alcuni indicatori di andamento dell’epidemia, ci consente non di valutare efficienza ed efficacia dei sistemi, non è una pagella”, ha dichiarato, “È un sistema che ci accompagna nell’individuare il rischio che l’epidemia possa correre priva di controllo”.

Riguardo alla presunta comunicazione dei dati in ritardo, Silvio Brusaferro ha specificato che questi possono essere forniti in maniera tempestiva quanto con tempi maggiori per via della loro eterogeneità. “Alcuni richiedono un tempo necessario a raccogliere un insieme di informazioni raccolte a livello individuale”, ha detto, “Ci sono dei tempi, come quello di incubazione, da cui dipende poi l’arco di tempo necessario per la raccolta dei dati”.