Brutte notizie per Vasco Rossi, il figlio è stato condannato

·1 minuto per la lettura
Vasco Rossi (Photo by Emmanuele Ciancaglini/NurPhoto via Getty Images)
Vasco Rossi (Photo by Emmanuele Ciancaglini/NurPhoto via Getty Images)

Nel 2016 provocò un incidente e poi fuggì. Ora, per Davide Rossi, figlio di Vasco, è arrivata la condanna: un anno e dieci mesi di carcere per lesioni personali stradali gravi e omissione di soccorso. 

"Mio padre è una persona in vista e tutti vedono la possibilità di prendere soldi. Spero che la giustizia trionfi, ma oggi non è andata così", ha detto il 35enne uscendo dal tribunale di piazzale Clodio, a Roma.

Il 16 settembre di cinque anni fa, l'Audi Q5 del figlio del rocker non si è fermata a uno stop "andando a impattare contro la fiancata sinistra" di una Fiat Punto, sulla quale viaggiavano due ragazze. Davide Rossi era in macchina con un amico, Simone Spadano. Il ragazzo, accusato di favoreggiamento, è stato condannato a 9 mesi per averlo aiutato "ad eludere le indagini dichiarando di essere stato lui al volante dell'autovettura e il responsabile del sinistro stradale, sottoscrivendo il modulo di constatazione amichevole di incidente".

Le due ragazze, dopo pochi giorni, hanno denunciato l'accaduto presentando anche un referto in cui venivano sottolineate ferite guaribili in 40 giorni. A Rossi è stata anche ritirata la patente. 

"Non so come motiveranno questa sentenza, non hanno tenuto conto neanche degli atti - ha spiegato l'avvocato di Spadano, Fabrizio Consiglio - Sono indignato. E' morta la giustizia, credevo nelle istituzioni. C'è un cid che testimonia tutto. E' veramente assurdo".

"Non navigo nell'oro e non ho un lavoro stabile, i giornali hanno scritto cose allucinanti su di me, sempre per rifarsi sul nome di mio padre, ma mi prendo pregi e difetti di essere figlio di Vasco", ha commentato Davide.

GUARDA ANCHE - Anche Vasco Rossi ha la sua "papamobile"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli