Bruxelles, evento per insegnamento lingua italiana nelle fiandre -3-

vgp

Roma, 25 set. (askanews) - Un analogo esercizio era stato realizzato nel mese di maggio con i Presidi dell'area francofona del Belgio. Nelle Fiandre, data l'assenza di uno strumento simile alla Carta di Partenariato rinnovata nel 2017 con la Federazione Wallonie-Bruxelles, la presenza di corsi di lingua italiana è minore. Con la riunione di oggi si intende sviluppare una maggiore cooperazione tra scuole ed Università e portare avanti alcune azioni mirate, quali l'individuazione di scuole-pilota secondarie in cui poter inserire l'italiano come lingua extra-curriculare, progetti di cooperazione tra scuole belghe ed italiane, nonché lo sviluppo di materiale didattico per l'insegnamento della lingua italiana nel contesto del mondo del lavoro (ad esempio l'italiano giuridico, l'italiano per le imprese ed il turismo).