A Bruxelles i simboli britannici in vista dell'ora della Brexit

Loc

Bruxelles, 30 gen. (askanews) - La fontanella del Manneken Pis nel centro di Bruxelles, che riproduce un bambino nudo intento a fare pipì e che è uno dei simboli della capitale belga, è apparsa questo pomeriggio vestita da gentleman inglese, in vista della Brexit che avverrà domani a mezzanotte. La statua, che è alta solo 61 cm, era stata vestita con un gilet con i colori della Union Jack, la bandiera britannica, un cappello a cilindro grigio e un "tight".

Secondo la leggenda, un bambino spense nel modo raffigurato dalla statua la miccia di una carica esplosiva destinata ad aprire una breccia nelle mura di Bruxelles durante un assedio nel 14esimo secolo, e salvò così la città.

A poca distanza dal Manneken Pis, richiami alla Brexit e omaggi al Regno Unito anche nella magnifica Grand Place, che è il cuore di Bruxelles. Qui si potevano una delle tipiche cabine telefoniche rosse, che per tanti anni prima dell'avvento della telefonia mobile sono state uno dei simboli britannici, e persino due manichini vestiti con la divisa delle guardie reali di Buckingham Palace.