Bucci: Genova pronta a sfida per Capitale europea Sport 2023

Fos

Genova, 7 ott. (askanews) - "Diventare capitale europea dello sport nel 2023 sarebbe per Genova un altro traguardo prestigioso che ci permetterebbe di catalizzare attenzione sulla nostra realtà. I grandi eventi sportivi sono un vero e proprio volano per l'economia delle città che li ospitano. Teniamo molto a questa opportunità e siamo pronti alla sfida". Lo ha affermato il sindaco di Genova, Marco Bucci, dopo aver incontrato a Palazzo Tursi la commissione di valutazione Aces Europe che avrà il compito di vagliare la candidatura della città della Lanterna come Capitale europea dello Sport 2023.

Ad accogliere la delegazione, formata da rappresentanti provenienti da Gran Bretagna, Georgia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Francia, Olanda, Portogallo e Spagna, c'erano anche l'assessore regionale allo sport, Ilaria Cavo e il consigliere delegato allo sport del Comune di Genova, Stefano Anzalone.

A contendersi il titolo con Genova, è rimasta solo Glasgow e il verdetto verrà annunciato alla fine di questo mese. Giunti in città venerdì scorso, i commissari hanno visitato i maggiori impianti sportivi, e non solo, del capoluogo ligure, accompagnati dal presidente di Aces Europa, Gian Francesco Lupattelli ed esponenti delle Università di Lisbona, Zagabria e Kosice.