A Budapest catena umana per i diritti degli insegnanti

Le proteste continuano da mesi, ma Orbán usa lo scudo dei fondi per la ripresa che Bruxelles non vuole erogare