Buffon avverte la Juventus

Mancano due giorni al via della serie A, e Gianluigi Buffon scalpita: il portierone della Juventus ricomincerà la sua avventura in bianconero proprio a Parma, dove la sua carriera ha preso il volo.

"La trasferta del Tardini non è proprio il modo più soft per partire. Con la maglia della Juve, lì ho sempre sofferto: partire difficili, vittorie sudate e ogni tanto anche qualche delusione. Ma la prima giornata è fondamentale. Partire col piede giusto aiuta a prendere fiducia e ad affrontare al meglio l'avvio di stagione. Soprattutto quando alla seconda è già in programma uno scontro diretto", avverte l'estremo difensore di Carrara.

Allo Stadium la domenica successiva ci sarà il Napoli: "Ma per pensare a loro ci sarà tempo. Ora concentrazione solo sul Parma. Ormai ci siamo. Ancora pochi giorni e inizierà quella che per me sarà la 26/a stagione da calciatore professionista. Sarà di nuovo in Italia, dopo la parentesi a Parigi. Sarà ancora con la maglia della Juve, il club con il quale ho disputato gran parte della mia carriera. E sarà a Parma, al Tardini, lo stadio da dove tutto è iniziato nel 1996. Se non è destino questo... Sabato mi verranno in mente molti ricordi, rivivrò grandi emozioni e incontrerò di tanti nuovo amici. Forse non poteva esserci situazione più simbolica per accompagnare il mio ritorno nel campionato italiano. Emozioni che, come si dice in questi casi, svaniranno al calcio d'inizio".