Buglione confermato presidente della Fidasc

Redazione
·1 minuto per la lettura

"Guardiamo insieme al futuro", dice il numero 1 della Federazione discipline armi sportive da caccia

ROMA (ITALPRESS) - Felice Aniello Buglione è stato confermato presidente della Federazione italiana discipline armi sportive da caccia per il quadriennio 2021/2024. Nell'assemblea elettiva riunita al Grand Hotel Excelsior di Chianciano Terme il numero uno uscente, in carica dal 2005 e dunque al quinto mandato consecutivo, ha ottenuto 174 voti sui 185 espressi (11 schede bianche), pari al 94,05%. "Ringrazio tutti, siete veramente da ammirare per aver partecipato a questa assemblea con grande sacrificio in questo momento difficile - ha dichiarato Buglione rivolgendosi all'assemblea - Il mio impegno sarà quello di trasformare le schede bianche per farle diventare arcobaleno, i colori della speranza e della pace. Nel 2021 si celebra il ventennale della nostra federazione: dobbiamo far tesoro del passato per andare avanti nel futuro". All'assemblea è arrivato anche il messaggio della nuovo sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali: "Le sfide cui siamo chiamati richiedono un importante gioco di squadra e una forte collaborazione - ha scritto l'ex schermidrice - Da parte mia posso assicurare impegno, collaborazione e disponibilità all'ascolto. Per questo vi invito a fare squadre affinché a vincere sia l'Italia". Nel nuovo consiglio federale della Fidasc sono stati eletti Roberta Boscolo, Marina Campi, Angelo Sgroi, Nunzio Merolli, Pasquale Buco In quota affiliati, Tamara Cappelli e Luigi Chiappetta in quota atleti, Cosimo Velella per i tecnici. I due vicepresidenti saranno Domenico Coradeschi e Paola Gobbi, mentre il presidente del collegio dei revisori dei conti sarà Crescenzo Soriano.

(ITALPRESS).

spf/ari/red