Bugo torna a parlare di Morgan: “Ci saranno gravi conseguenze”

bugo

Non si placano le polemiche relative alla squalifica di Bugo e Morgan al Festival di Sanremo 2020. Dopo che Marco è stato ospite a Live da Barbara d’Urso e Vieni da me da Caterina Balivo, Bugo si è dunque sfogato in un’intervista concessa al quotidiano “La Stampa”. L’artista 46enne, al secolo Christian Bugatti, si è detto devastato da quanto successo, chiedendo di poter replicare anche a Vittorio Sgarbi.

Il critico d’arte, anche lui presente nello show serale della Carmelita nazionale, lo ha infatti definito simile a un cocainomane per il suo aspetto fisico. L’intera faccenda ha dunque infastidito non poco Bugo, che ha chiarito che niente di quello che sta succedendo è stato premeditato.

Bugo risponde alle offese

“Ero partito per l’avventura sanremese con una felicità assoluta e l’avventura si è trasformata in un incubo. Morgan, poi, va ospite in programmi tv e spara a zero su di me. Spero che questa bufera passi presto, perché sono devastato”. Così ha dunque ammesso Bugo, che ha poi risposto a Vittorio Sgarbi in merito alla sua infelice uscita. “È giusto che l’abbia fatto, perché si è reso conto che rischiava legalmente”.

Bugo ha infine precisato il suo punto di vista in merito alla questione della serata delle cover. Morgan ha infatti detto di essersi vendicato dopo che il collega avrebbe rovinato il pezzo di Endrigo, uno dei brani più amati dall’ex leader dei Bluvertigo. “Non avevo mai provato, come potevo cantare bene in quelle condizioni?” ha dichiarato Bugo. Il cantante ha anche parlato delle possibili gravi conseguenze che ci saranno dopo quanto accaduto all’Ariston. La Mescal, sua etichetta discografica, pare infatti che dovrà pagare delle penali piuttosto alte. “È tutto talmente incredibile che posso capire chi pensa al complotto. […] Speriamo che almeno serva a far conoscere la mia musica”.