Buia (Ance): ristabilire principio presunzione non colpevolezza

Red/Cro/Bla

Roma, 25 set. (askanews) - "Bisogna ristabilire un rapporto virtuoso tra cittadino, imprese e Pa che deve basarsi sul reciproco rispetto e fiducia. Troppo spesso, invece, stiamo assistendo al totale rovesciamento del principio costituzionale della presunzione di non colpevolezza. Va radicalmente invertita la tendenza a scaricare sulle imprese e sui cittadini le inefficienze della Pubblica Amministrazione, a sua volta vittima di una sovrapproduzione normativa schizofrenica". Così, in una nota, Gabriele Buia, presidente Ance, nel corso del convegno "Presunzione di (non) colpevolezza", organizzato a Roma.