Bullismo, M5s: con ok Camera a pdl Dori strumenti più efficaci

Pol/Bac

Roma, 29 gen. (askanews) - "Oggi abbiamo fatto un passo importante per contrastare con più efficacia questo tragico fenomeno che è il bullismo, approvando alla Camera la proposta di legge a prima firma Dori". Lo affermano i deputati del Movimento 5 stelle in commissione giustizia alla Camera.

"Abbiamo lavorato tanto, seguendo un percorso lungo e approfondito, perché - aggiungono -occorre dare una risposta concreta ad un problema grave che ormai è sempre più dilagante, anche a causa della facilità di accesso a mezzi di comunicazione e al cattivo utilizzo del mezzo internet da parte dei più giovani. Con questa legge miglioriamo su più fronti la normativa già esistente. Tra le novità, sarà punito espressamente come stalking la condotta di chi, con minacce ripetute e molestie, mette la vittima in una condizione di emarginazione. Al contempo interveniamo per coinvolgere maggiormente le famiglie in un progetto di recupero del minorenne protagonista di episodi del genere, limitando l'affidamento in comunità solo ai casi più gravi e solo se tutte le altre misure siano risultate insufficienti".

"A scopo preventivo, vogliamo introdurre anche una specifica formazione per i docenti referenti del bullismo sull'educazione emotiva, in modo da prevenire e gestire i conflitti, sviluppando la comunicazione non violenta: l'assenza di empatia, infatti, è tra le prime ragioni alla base di atti aggressivi o lesivi della dignità altrui. Attendiamo adesso l'approvazione definitiva al Senato", concludono.