Bundesbank: Scholz ha scelto, sarà Nagel il nuovo presidente

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Berlino, 20 dic. – (Adnkronos) – Sarà il 55enne economista Joachim Nagel il nuovo presidente della Bundesbank, succedendo a Jens Weidmann, che a ottobre aveva annunciato l'intenzione di dimettersi il prossimo 31 dicembre per motivi personali dopo più di 10 anni passati alla guida della banca centrale tedesca. Sul nome di Nagel – la cui nomina deve essere ratificata dall'esecutivo – è stato trovato un accordo fra il neo-cancelliere Olaf Scholz e il ministro delle Finanze Christian Lindner. Nagel, socialdemocratico come il premier, è stato membro nel consiglio di amministrazione della Bundesbank dal 2010 al 2016. Successivamente è passato alla banca di sviluppo KfW e attualmente lavora presso la Banca dei regolamenti internazionali (BRI): commentando la scelta di Scholz il direttore generale della stessa Bri Agustín Carstens ha sottolineato come l'economista tedesco ha dato un "contributo significativo come membro del nostro senior management team" elogiandone "la vasta conoscenza delle banche centrali, dei mercati e dell'economia, combinata con la sua esperienza di leadership e competenza internazionale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli