Buon compleanno Meryl Streep, 71 candeline per l'attrice dei record

webinfo@adnkronos.com

di Ilaria Floris - 71 candeline per 3 Oscar per 21 nomination (record assoluto nella storia del cinema). Numeri da capogiro quelli di Meryl Streep, che oggi compie 71 anni (è nata il 22 giugno 1949 a Summit, nel New Jersey) e viene definita da sempre, non a caso, 'l'attrice dei record'. I festeggiamenti per l'indimenticabile interprete di cult come 'Kramer contro Kramer' e 'Il Diavolo Veste Prada' giungono proprio nel giorno in cui la produttrice del fortunatissimo 'Mamma Mia!', Judy Craymer, ha rivelato al Daily Mail di stare pensando al terzo capitolo della celebre storia che ha come fil rouge le canzoni dello storico gruppo degli Abba.  

Ancora non è noto se la grande star di Hollywood parteciperà anche alla terza delle pellicole che raccontano la storia di Donna e della sua famiglia (nel secondo film, il suo personaggio era comparso come fantasma e la protagonista era lei da ragazza), ma certo sarebbe un modo perfetto per festeggiare il compleanno per l'attrice americana. Le cui ragioni del successo inimitabile, e mai ancora replicato da nessun'altra attrice vivente, non risiedono solo nell'indiscutibile talento. 

E vero: passare dalla combattiva Joanna Kramer che lotta per la custodia del figlio in 'Kramer Contro Kramer' (1979) all''innamoratissima 'La donna del tenente francese' (1981), dall'operaia che lotta per i suoi diritti in 'Silkwood' (1983) alla tirannica e ironica direttrice di moda di 'Il Diavolo Veste Prada' (2006), passando per una superlativa Margareth Tatcher in 'The Iron Lady (2011), crea una oggettiva difficoltà per qualunque attrice di raggiungere i suoi livelli. 

Ma Meryl Streep ha qualcosa in più: una personalità che non trova eguali nel mondo dello show business. Un esempio? E' sposata dal 1978 con lo scultore Don Gummer e ha sempre dato priorità alla sua famiglia, dando quasi l'impressione, a differenza di moltissimi colleghi di Hollywood, di non curarsi troppo delle sue 21 nominations agli Oscar, di averlo vinto per ben tre volte, di essere l'unica attrice ad essere stata nominata per film prodotti in cinque decenni, Settanta, Ottanta, Novanta, Duemila e Duemiladieci.  

Forse, il segreto di Meryl sta in una delle sue più celebri frasi, citata ovunque: "Non ho pazienza per alcune cose, non perché sia diventata arrogante, ma semplicemente perché sono arrivata a un punto della mia vita in cui non voglio più perdere tempo con ciò che mi dispiace o ferisce". Saggezza da star.