Burioni contro Salvini: "Idrossiclorochina è pericolosa"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Non è vero. Non è vero. Non è vero. L'idrossiclorochina è inefficace e pure pericolosa, come dimostrato da ampissimi studi". Roberto Burioni stigmatizza le parole pronunciate da Matteo Salvini a L'Aria che tira. Il leader leghista, in collegamento con la trasmissione, ha affermato che "l'idrossiclorochina ha salvato migliaia di persone". "Che senso ha confondere e illudere la gente che sta male e che ha paura? Perché?", si chiede Burioni su Twitter.

Il virologo, in un altro messaggio su Facebook, osserva inoltre che "in questi giorni va di moda la scemenza 'infettato asintomatico non vuole dire malato'. Io ci andrei molto cauto con queste affermazioni. I sintomi possono non esserci, ma questo non significa che l'organismo non sia danneggiato", aggiunge Burioni, che su Twitter evidenzia un ulteriore elemento: "Più del 50% degli asintomatici ha danni ai polmoni se osservati alla TAC", scrive, allegando uno screenshot contenente immagini di esami che fanno parte di un testo pubblicato su Lancet a giugno.