"Superficiale e irrispettoso", "Virologo anche lui?": Burioni e Crisanti replicano a Ronaldo

Silvia Renda
·Collaboratrice Social News
·1 minuto per la lettura
(Photo: Getty/Instagram)
(Photo: Getty/Instagram)

Il post di Cristiano Ronaldo su Instagram in cui definiva i tamponi una “stronzata” - successivamente cancellato dall’asso portoghese - non è passato inosservato.

Dopo le repliche di Burioni, che ha ironizzato chiedendo al cinque volte Pallone d’oro di entrare a far parte della squadra di calcetto dei virologi, sull’argomento è intervenuto anche Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia all’Università degli studi di Padova, che ha criticato ulteriormente le parole di Cr7.

“Sono segno di superficialità e di mancanza di rispetto per gli altri - ha detto il medico ai microfoni di Radionews 24 -. Molti si ammalano per comportamenti sbagliati degli altri e le sue affermazioni sono una mancanza di rispetto”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.