Burioni: "Invece di spendere soldi in tamponi dal 15 ottobre, vaccinatevi!"

·1 minuto per la lettura
Roberto Burioni attends Che Tempo Che Fa Tv Show on December 06, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Alessandro Bremec/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via NurPhoto via Getty Images)
Roberto Burioni attends Che Tempo Che Fa Tv Show on December 06, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Alessandro Bremec/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via NurPhoto via Getty Images)

“A chi dal 15 ottobre dovrà spendere un sacco di soldi in fastidiosi tamponi per avere il Green pass ricordo che esiste una alternativa gratuita: vaccinarsi e godersi i soldi risparmiati con maggiore tranquillità”. Lo scrive su Twitter il virologo dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano Roberto Burioni.

Dal 15 ottobre, infatti, entrerà in vigore l’obbligo di Green Pass in tutti i luoghi di lavoro, pubblici e privati. Per ottenere la carta verde bisogna certificare l’avvenuta somministrazione di entrambe le dosi di vaccino. L’alternativa sarebbe esibire la negatività al tampone che però è totalmente a carico dell’individuo.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli