Burioni: "Somministrare vaccino sperimentale è un rischio"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Sottoporre pazienti alla somministrazione di un vaccino sperimentale è un rischio. Che può essere accettabile solo se la ReiThera ci spiega come ha intenzione di condurre la fase 3, per dimostrare sicurezza ed efficacia di questo vaccino. Cosa che non è stata ancora fatta". Così su Twitter il virologo Roberto Burioni, docente all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, commenta la notizia arrivata dalla Puglia dove la Asl Barletta-Andria-Trani somministrerà il vaccino sperimentale italiano contro Covid-19 a 40 volontari.

Quindi, commentando la notizia di stampa di "Venti anziani infettati a Rovigo: si indaga su due operatori che hanno rifiutato il vaccino", Burioni auspica che "una priorità per il nuovo Governo sia mettere fine a questa inaccettabile vergogna dei sanitari che rifiutano il vaccino mettendo a rischio i loro pazienti". "Non va bene", denuncia Burioni.