Bus precipita in un burrone: 22 morti tra 20 e 30 anni

Bus precipita in un burrone Tunisia

Tragedia in Tunisia, dove un bus è precipitato in un burrone causando la morte di almeno 22 persone, tutti giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni. I passeggeri a bordo erano in tutto 43: i restanti 21 sono rimasti feriti.

Bus precipita in un burrone in Tunisia

L’incidente si è verificato nella mattinata di domenica 1 dicembre 2019 nella regione di Ain Snoussi a nord dello stato. L’autobus, che apparteneva ad una compagnia privata, è andato fuori strada per cause ancora da accertare. Ad una prima ricostruzione sembrerebbe per una manovra errata del conducente nell’affrontare una curva. Il mezzo è quindi precipitato in una scarpata come mostrano le foto condivise dai media locali.

Khaled Lahyoune, un portavoce del ministero dell’Interno, ha informato i giornalisti che il mezzo era partito dalla capitale, Tunisi, per dirigersi verso Ain Draham, popolare destinazione autunnale. Questa è situata ad un’altezza di 800 metri sulle pendici del Djebel Bir, uno dei monti al confine con l’Algeria.

Lahyoune ha altresì aggiunto che le persone ferite sono state immediatamente trasportate agli ospedali di Beja e Amdoum per essere sottoposte alle cure necessarie. Non si sa se le vittime siano locali, anche se è molto probabile dato che è una tratta molto comune per i residenti tunisini. Ciò che sembra verificato è l’età delle vittime, che, stando all’agenzia di stampa del luogo, sarebbero tutte giovanissime.

Per esprimere il suo cordoglio, la Federazione Tunisina di Soccer ha annunciato l’osservanza di un minuto di silenzio prima di tutte le partite previste per la giornata.