Bus prende fuoco nel Lecchese, autista salva 25 bambini

·2 minuto per la lettura
Ciò che resta del mezzo andato a fuoco
Ciò che resta del mezzo andato a fuoco

Venticinque bambini sono stati tratti in salvo questa mattina prima che un autobus prendesse fuoco in galleria lungo la corsia nord della Superstrada 36 che collega Lecco alla provincia di Sondrio.

L'incidente è avvenuto all'altezza di Lierna (Lecco) e avrebbe potuto avere pesanti conseguenze se l'autista non si fosse accorto che qualcosa non andava. E' riuscito a fermarsi e a far scendere i ragazzini, provenienti dalla provincia di Como e a metterli al sicuro prima che le fiamme divorassero il mezzo.

VIDEO - Scontro sull'A1: autocisterna e macchine in fiamme

Sul posto sono intervenute cinque squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Lecco e Bellano che hanno spento le fiamme e spostato il mezzo in zona sicura. Nessuno ha dovuto far ricorso all'ambulanza inviata dalla centrale operativa del 118.

La corsia nord è stata poi riaperta al traffico dopo che i soccorsi hanno finito le operazioni di recupero del mezzo e i rilievi.

Autista: "Priorità era salvare le vite dei ragazzi"

"La priorità era salvare le vite dei ragazzi". Lo ha detto Mauro Mascetti, dipendente del Comitato della Croce Rossa di Como che era alla guida dell'autobus. "Una volta compreso quanto accaduto - riporta una nota della Cri - non ho esitato nel mettere al riparo i passeggeri facendoli scendere dal mezzo e disponendo che venissero portati al riparo dal coordinatore dell'oratorio". Messi in salvo i ragazzi, Mascetti ha cercato inutilmente di spegnere il rogo. "La priorità era salvare le vite dei ragazzi".

Fontana: "Autista ha salvato bimbi da fiamme, grazie a vigili del fuoco"

Il presidente lombardo ha raccontato l'incidente su Facebook: "Tanta paura, ma fortunatamente nessuno ha avuto bisogno di cure mediche. Sono intervenute cinque squadre dei vigili del fuoco di Lecco e Bellano, ai quali va il nostro ringraziamento, per spegnere il rogo", ha scritto Fontana.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli