Bussetti: un miliardo e mezzo netti per l'edilizia scolastica

Ska

Roma, 29 lug. (askanews) - Con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), la Banca di Sviluppo del Consiglio d'Europa (CEB) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP) in materia di edilizia scolastica, il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca avvia contratti di progetto "che metteranno a disposizione un miliardo e mezzo netti per l'elidizia scolastica". Lo ha reso noto il ministro Marco Bussetti (Lega) nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Gli interventi saranno di diverso tipo, ha spiegato Bussetti, elencano "la messa in sicurezza, l'adeguametno alle norme anti-sismiche, l'efficientamento energetico e la costruzione di nuovi edifici scolastici".

Si tratta di "un altro passo importante per l'edlizia scolastica", ha detto Bussetti, rivendicando che il Governo ha "da subito" individuato l'edilizia scolastica come una "priorità": "Se non sappiamo proteggere i nostri figli abbiamo fallito, i nostri ragazzi devono sentirsi protetti quando sono a scuola e i genitori si devono sentire rassicurati quando li lasciano in classe".

(segue)