Bussolati: Gallera chiarisca sorte pronto soccorso Sesto S.Giovanni

Red-Asa
·1 minuto per la lettura

Milano, 26 ott. (askanews) - "Basta con equivoci e ambiguità. A Gallera dico di parlare chiaro e rispondere si o no ad alcune domande". Pietro Bussolati, consigliere regionale del Pd, replica così all'assessore regionale lombardo al Welfare, Giulio Gallera, che ha affermato che la Regione non ha assunto alcuna decisione sulla chiusura del pronto soccorso e del punto nascita dell'ospedale di Sesto San Giovanni. "Il pronto soccorso e il punto nascita dell'ospedale di Sesto San Giovanni davvero non corrono nessun rischio di chiusura, adesso o nell'immediato futuro. Si o no? È vero che c'è un piano per trasformare il pronto soccorso di Sesto in un triage di secondo livello che dipenderà dal Bassini? Le sue parole sull'ospedale di Sesto per ora non danno alcuna certezza" ha chiesto l'esponente del Pd rivolto all'assessore. "Mi spiace questo scaricabarile sulle aziende sanitarie (già visto durante la prima ondata) per nascondere scelte e volontà della Giunta. Il gioco delle tre carte tra le decisioni prese dalla Giunta e quelle delle singole agenzie, al cui capo ci sono persone nominate dalla Giunta stessa è uno spettacolo indecoroso sulla pelle dei lombardi" ha concluso Bussolati.