bwin data center: La Juve con Ronaldo torna a fare sul serio Il 78% dei tifosi si aspetta la vittoria contro la Lazio Inter vincente a Bergamo per il 63% degli appassionati

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Il Big match della settima giornata è sicuramente la sfida tra Lazio e Juve all’olimpico. La Juve parte avvantaggiata e il 78% dei tifosi la danno vincente nei 90 minuti, il 14% si aspettano il pareggio e solamente l’8% la vittoria dei biancoazzurri. Ronaldo torna in campo e subito risulta il favorito a mettere a segno la prima rete del match per il 39% degli scommettitori seguito da Morata al 23% e da Ciro Immobile al 16%. Sarà una partita ricca di emozioni e goal, per il 92% degli appassionati finirà infatti con più di due goal e il risultato esatto più giocato con il 31% delle scelte è l’1-2 in favore dei bianconeri.

Ma i big match non sono finiti qua e questa giornata ci regala anche la sfida tra Atalanta e Inter, entrambe uscite sconfitte in Champions. L’Atalanta dopo la debacle per 0-5 contro il Liverpool risulta partire sfavorita. Secondo i dati rilevati dal bwin data center (bwin.it) per il 63% degli appassionati gli uomini di Conte si porteranno a casa i 3 punti, il 25% si aspettano la vittoria casalinga dei bergamaschi e il 12% il pareggio. Lukaku, Zapata e Lautaro sono i primi marcatori più giocati mentre quasi 1 appassionato su 3 si aspetta un rocambolesco 2-4 come risultato finale.

Un Sassuolo così in forma non si era mai visto, secondo in classifica, miglior attacco e reduce della vittoria per 0-2 contro il Napoli al San Paolo. La sfida in casa contro l’Udinese però nasconde delle insidie, il 53% degli appassionati crede nella vittoria dell’Udinese, il 7% nel pareggio e il 40% nella vittoria in casa degli uomini di De Zerbi. Tornano disponibili Caputo e Berardi e nonostante sia ancora da valutare la loro presenza dal 1° minuto, sono in cima alla lista dei primi marcatori con rispettivamente il 23% e il 17% delle preferenze.

Non bastano le ultime buone prestazioni per Fonseca che con il 34% risulta l’allenatore più prossimo ad abbandonare la propria panchina seguito da Giampaolo al 28% e Liverani al 17%, entra in questa sventurata classifica anche Mister Conte con l’8% delle preferenze.

Ufficio stampa MSL

Matteo Bertero - 0668432590 – matteo.bertero@mslgroup.com