C'è anche un'attrice italiana che denuncia Weinstein di violenza sessuale

Adx/Int2

Roma, 20 ott. (askanews) - Una modella ed attrice italiana di 38 anni, ma all'epoca dei fatti ne aveva 34, ha accusato di stupro Harvey Weinstein, il potentissimo produttore di Hollywood che dopo lo scoop del New York Times è messo alla sbarra da tutto il mondo di Hollywood per molestie sessuali. La donna è stata ascoltata per due ore dalla polizia di Los Angeles ed è la sesta che lo accusa di stupro, il secondo caso che vede coinvolta una italiana dopo quello di Asia Argento. Secondo la ricostruzione della polizia di Los Angeles, che non ha reso noto il nome della donna, l'abuso sarebbe accaduto nel 2013 per l'ottava edizione di "Los Angeles, Italia Film, Fashion and Art Festival".

La donna ha contattato la polizia martedì attraverso i suoi legali. La violenza si è svolta presso il Beverly Hills Mr. C hotel dopo il festival di moda e d'arte tenutosi nel mese di febbraio nel 2013. Weinstein le avrebbe chiesto di spogliarsi diventando molto aggressivo: "Ha afferrato i miei capelli e mi ha costretto a fare qualcosa che non volevo. Poi mi ha trascinato nel bagno e mi ha violentato". L'attrice all'epoca dei fatti aveva 34 anni e viveva in Italia. Si è poi in seguito trasferita nella California meridionale. È "ben nota in Italia" - scrive il quotidiano - ed è apparsa sulla copertina di Vogue e ha recitato in diversi film.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità