Un broker della droga è stato ucciso in un agguato nel Milanese

·1 minuto per la lettura

AGI - Un broker del narcotraffico, il sessantenne Paolo Salvaggio, è motto poche ore dopo il ricovero in rianimazione all'ospedale di Rozzano con ferite da arma da fuoco alla testa, al volto e a una spalla. Salvaggio, di origini siciliane e coinvolto in numerose operazioni antidroga, è stato ferito da due uomini in sella a uno scooter mentre attraversava in bicicletta un incrocio di Buccinasco, nel Milanese. Era sittiopos

 L'azienda regionale di emergenza sanitaria lombarda ha riferito che l'uomo è stato portato in ospedale arresto cardiocircolatorio. Teatro della sparatoria, avvenuta intorno alle 10, è stato l'incrocio tra via della Costituzione e via Rodolofo Morandi. Sul posto sono intervenuti elisoccorso, ambulanza e carabinieri. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli