C'è una crisi di nervi, ma non di governo