C. Casini, Donzelli (Fdi): in politica per la vita

Pol-Afe

Roma, 23 mar. (askanews) - "Una preghiera di saluto per Carlo Casini, magistrato fiorentino integerrimo e politico ancorato a valori eterni. Fu il primo a scoprire gli abusi al Forteto e a mettere sotto accusa Rodolfo Fiesoli. La nostra vicinanza alla famiglia per la sua scomparsa". Lo afferma il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli.

"Carlo Casini ha certamente rappresentato un esempio di impegno pubblico, - sottolinea Donzelli - nelle inchieste che rivelarono le violenze su minori nella comunità del Mugello ascoltò le famiglie che denunciavano. Sul Forteto non cambiò idea nonostante nella Procura di Firenze si fosse diffusa la convinzione che quel processo, che portò alla condanna di Fiesoli e Goffredi, fosse un errore giudiziario. In politica - conclude Donzelli - Casini è stato il primo e il più coerente nel mettere al centro dell'impegno politico la tutela della vita e della famiglia".