Cacciari: governo reggerà, ma se si perde in Emilia si va al voto

Pol/Arc

Roma, 28 ott. (askanews) - Il governo "ora reggerà, ma è chiaro che se la sconfitta dovesse ripetersi tra breve in Emilia Romagna salta per aria tutto, si va a elezioni e Salvini supera il 50%. È la mia facilissima profezia. Bisogna capire se riescono a non incasinarsi ulteriormente e a tenere i nervi fermi, e a organizzare qualcosa di decente". Lo ha detto Massimo Cacciari a Circo Massimo, su Radio Capital, commentando il voto in Umbria.

Nel M5s serve "che la leadership attuale, per quanto stracciona, debole, misera di idee e di contenuti, non crolli e tenga fino alle elezioni in Emilia. Di Maio regga. Grillo lo sostenga. I democratici di questo paese devono capire che in Emilia Romagna c'è la madre di tutte le battaglie". L'Italia è un paese di destra? "Non è detto. Il problema è che la sinistra ha fatto una politica di destra", ha ribattuto Cacciari. "E se fai una politica di destra come pretendi che poi non vinca la destra?".

A sorridere è Matteo Salvini: "Ha da una parte la prateria Forza Italia e dall'altro la prateria M5S - ha osservato -. Se dall'altra parte non cominciano a ragionare, la Lega potrebbe arrivare al 50% alle politiche".