Cacciari: "Ho fatto terza dose: alle leggi si obbedisce. Chi può vada a vaccinarsi"

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Roberto Serra - Iguana Press via Getty Images)
- (Photo: Roberto Serra - Iguana Press via Getty Images)

“Chi può vada a vaccinarsi. Chi non è d’accordo ci vada lo stesso, perché queste sono le leggi e finchè non si ha la forza di cambiarle, bisogna rispettarle”. Lo dice Massimo Cacciari parlando al Gazzettino. Il filosofo veneziano, che non ha mai nascosto le sue polemiche sulla politica del Governo sulla pandemia, ieri si è sottoposto alla terza dose di vaccino.

“Non vedo alcun caso! - commenta - ho fatto il vaccino. Sei costretto a farlo, alle leggi si obbedisce. I filosofi obbediscono alle leggi, anche quando le ritengono totalmente folli. Socrate insegna”.

Cacciari resta comunque convinto della posizione assunta in questi mesi. “Si cerca di far capire l’insensatezza di una legge - ragiona, denunciando ‘il clima pessimo di demonizzazioni reciproche, tra i deliri di una parte e dell’altra’ - si cerca di modificarla. Ma se non riesci a cambiarla la rispetti. Oppure te ne vai”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli