Cacciari: "M5S senza identità, nodi verranno al pettine a settembre"

webinfo@adnkronos.com

"Il Movimento 5 Stelle non ha mai avuto identità. La contrapposizione tra Di Battista e alcuni degli altri leader è cosa vecchia". Sono le parole di Massimo Cacciari in collegamento con Otto e Mezzo. 

"C'è una corrente movimentista non governativa che ha sempre sofferto questa situazione e avrebbe certamente preferito, tra l'altro, continuare con la Lega. Sono contraddizioni che prima o dopo sono destinate a venire al pettine. Tutto avverrà tra settembre e ottobre", aggiunge. 

"Siamo in una situazione sospesa, qualunque cosa possiamo dire o prevedere ora è scritta sulla sabbia. Le cose verrano a nudo a settembre-ottobre", ribadisce. "Credo che tutte le manovre siano attorno a Conte: vuole affermare una sua leadership, gli Stati Generali li fa per questo, ma è evidente che all'interno del M5S cerca di farsi valere chi già prima osteggiava il governo. Ma finché Conte ha l'appoggio di Grillo...".