Cadavere di un uomo trovato in una fabbrica abbandonata

·1 minuto per la lettura
Ambulanza
Ambulanza

Mercoledì, 12 gennaio 2022, a Brescia, c’è stata una scoperta agghiacciante: un uomo è stato trovato morto in una fabbrica. Si tratta di un senzatetto che viveva lì. Indagano i carabinieri.

Trovato il cadavere di un uomo in una fabbrica abbandonata

Nessun segno di violenza e nulla che possa far pensare all’intervento di terzi sul corpo della povera vittima, trovata morta mercoledì scorso nell’ex acciaieria Pietra, a Brescia. Ad indagare sulla sua morte sono stati i carabinieri ed i medici del 118, che hanno effettuato una prima ispezione della salma. Sembra che la causa del decesso sia attribuibile ad un’overdose.

Trovato il cadavere di un uomo in una fabbrica abbandonata: le condizioni in cui viveva

Ancora ignoto il nome della vittima, si sa solo che aveva 39 anni ed era tunisino. Sicuramente un senzatetto, in quanto viveva in quell’acciacieria abbandonata da non si sa quanto tempo, in condizioni disumane. La sua stanza era un materasso vecchio, delle lenzuola e qualche cuscino. Secondo i medici, la morte era sopraggiunta già un po’ di ore prima del ritrovamento della salma.

Trovato il cadavere di un uomo in una fabbrica abbandonata: il rifugio dei senzatetto

Purtroppo a molti non è noto, ma quella ex fabbrica è una vera e propria casa per i senzatetto, soprattutto nel periodo invernale, dove questi cercano un rifugio dal freddo. Oltre al 39enne deceduto, nell’ex acciaieria vivono moltissime persone. Ad alleratre i soccorsi verso le 3:00 di notte, infatti, è stato un altro inquilino della struttura, resosi conto che il 39enne ormai non dava più segni di vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli